Logo

Marcotti (Federbingo): "Con aumento Preu a rischio 75mila posti di lavoro"

Roma - "L'aumento del Preu per gli apparecchi da gioco con vincita metterà in difficoltà tutti i punti vendita, comprese le sale bingo": E' quanto dichiara a Gioconews.it il presidente dell'associazione Federbingo, Italo Marcotti, commentando le possibili misure di aumento della tassazione contenute nella legge di Stabilità 2015, appena approvata dal Governo.

 

 "Il rischio concreto è quello di mandare a casa 9mila persone per le sole sale bingo, e tra le 70mila e le 75mila per l'intero settore del gioco. Un fatto che un Governo coscienzioso non può non considerare. Il gioco è una realtà economica e produttiva come le altre, che va tutelata. Un ulteriore inasprimento del prelievo non fa altro che mettere in crisi aziende che operano nella legalità, bloccare gli investimenti e dare spazio alla nascita di nuove forme di illecito, che in parte stanno già rifiorendo, soprattutto in quelle zone che hanno attuato leggi ampiamente restrittive per il gioco lecito", conclude.

 

 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.