Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Versamenti Lotto tardivi, Tar Lazio: 'Sì a revoca concessione'

  • Scritto da Fm

Il Tar Lazio conferma revoca della concessione per la titolare di una ricevitoria che ha versato i proventi del gioco del lotto in ritardo per due volte.

“Costituisce circostanza incontroversa che la ricorrente abbia per due volte versato i proventi del gioco del lotto con un ritardo largamente superiore ai cinque giorni dal ricevimento dell’apposita intimazione; termine, questo, che in base all’articolo 2 del disciplinare, 'comporta la revoca della concessione, anche a norma dell’art. 1454 c.c.'”.

 

Questo è uno dei motivi per cui il Tar Lazio ha respinto l’istanza cautelare proposta dalla titolare di una ricevitoria del Lotto contro la revoca della concessione per il versamento tardivo dei proventi del gioco.

 

I giudici amministrativi inoltre precisano che “la decadenza della ricorrente dalla titolarità della concessione della rivendita di generi di monopolio costituisce una conseguenza del venir meno del rapporto fiduciario con l’Amministrazione, in dipendenza della disposta revoca della concessione della ricevitoria del gioco del lotto, alla luce di quanto previsto dall’articolo 6, n. 9), e dall’articolo 18 della legge 22 dicembre 1957, n. 1293”.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.