Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bando Superenalotto, Fi: 'Mef garantisca trasparenza'

  • Scritto da Amr

Interrogazione di alcuni senatori di Forza Italia chiede al Mef di presidiare su trasparenza e imparzialità per quanto attiene la gara del Superenalotto.

Dopo i precedenti movimenti, anche politici, che avevano accompagnato i bandi sul gratta e vinci e prima ancora quello del lotto, ora anche la gara del Superenalotto fa discutere e finisce sui banchi del Parlamento.

A tale proposito, il ministro dell'Economia e Finanze Giovanni Tria avvii delle iniziative "affinchè vi sia un reale presidio di trasparenza e imparzialità" per quanto attiene "la prossima aggiudicazione del bando di gara per la gestione dei giochi numerici a totalizzatore nazionale, meglio conosciuti come Superenalotto". Lo chiedono i senatori di Forza Italia Luigi Vitali, Lucio Malan e Massimo Mallegni che, in un'interrogazione, sollecitano anche "azioni atte ad annullare ogni ipotesi di interferenza nella gara", in riferimento all'articolo de "il Fatto Quotidiano" del 29 marzo di Daniele Martini che rileva "un forte interesse da parte delle principali società del settore del gioco, ponendo l'attenzione sull'azione di alcune figure professionali esperte nel settore lobbistico, che prestano il loro servizio per uno dei maggiori partecipanti alla procedura di selezione".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.