Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Adm riaccende i monitor dei giochi in tabaccheria

  • Scritto da Ca

L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli riaccende i monitor dei giochi in tabaccheria con una determinazione del direttore Minenna. 

L'Agenzia Dogane e Monopoli ha soppresso l'obbligo di tenere spenti i video che normalmente informano i clienti sui giochi ad estrazione ripetuta, come 10eLotto e Win for Life. La decisione di spegnerli era dettata da esigenze anti-assembramento, legate all'emergenza sanitaria. La decisione arriva tramite una determinazione firmata dal direttore Adm e direttore giochi ad interim, Marcello Minenna

Il provvedimento dei Monopoli fa riferimento alle precedenti determinazioni del 23 e del 29 aprile, che annunciavano le date di riapertura dei giochi numerici e sopprimono le parole “mantenendo in ogni caso l’obbligo di spegnimento dei monitor e dei televisori”.

L’accensione dei monitor nei tabaccai “avviene nel rispetto delle misure di prevenzione e contenimento del contagio negli esercizi commerciali di vendita dei tabacchi, misure idonee a garantire la tutela della salute di lavoratori e utenti anche nel momento in cui, nei tabaccai, siano accesi i monitor dedicati alle estrazioni dei numeri”, sottolinea ADM a seguito dell’autorizzazione all’accensione dei monitor installati nei tabaccai emanata in data odierna che consente, con effetto immediato, di visionare nuovamente nei tabaccai le estrazioni dei giochi 10 e Lotto, Millionday e Win for Life.

“La novità è coerente con le ‘Linee guida per la riapertura delle Attività Economiche e produttive’ adottate, il 25 maggio 2020, da parte della Conferenza delle Regioni e delle Provincie Autonome, e contenenti le indicazioni necessarie per la ripresa delle attività e per la tutela della salute di utenti e lavoratori. Tra le indicazioni così diramate compaiono gli indirizzi dedicati al ‘Commercio al dettaglio’, destinati anche ai tabaccai, presso i quali tra l’altro è consentita la raccolta dei giochi numerici a totalizzatore e a quota fissa”. 
Share