Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Secondo trimestre in calo per Igt, Sala: 'In Italia Vlt in ripresa dopo il Covid'

  • Scritto da Redazione

I risultati finanziari di Igt sono condizionati dal Covid, il Ceo Sala evidenzia la ripresa di lotterie istantanee e Vlt.

Effetto Covid-19 sul gaming, che risente della pandemia, del conseguente lockdown e della ripresa dell'attività con misure di distanziamento sociale e sanitarie. Per quanto riguarda International Game Technology, che ha diffuso i risultati finanziari il secondo trimestre conclusosi il 30 giugno 2020, c'è stata una perdita netta di 280 milioni di dollari e una perdita netta rettificata di 121 milioni di dollari.
La società ha erogato 168 milioni di dollari in Ebitda rettificato con un importante contributo da una rigorosa disciplina dei costi. Tuttavia, come reso noto, Igt è sulla buona strada per raggiungere 500 milioni di dollari nel 2020 in riduzione/elusione dei costi e identificato oltre 200 milioni di dollari in risparmi sui costi a lungo termine, strutturali e discrezionali.

"I risultati del nostro secondo trimestre riflettono il forte impatto dei blocchi globali causati dalla pandemia", afferma Marco Sala, Ceo di Igt. "Detto questo, grazie alla forte prestazione della lotteria del Nord America e alla nostra rapida adozione di misure di riduzione dei costi e di elusione, abbiamo fornito un flusso di cassa migliore di quanto ci aspettassimo a maggio.

"La nostra resilienza è una conseguenza diretta della diversità del nostro portafoglio globale di prodotti e soluzioni. Le tendenze in miglioramento che stiamo attualmente vedendo sono incoraggianti ma rimaniamo prudenti con la nostra pianificazione. La nostra nuova struttura organizzativa migliora la nostra disponibilità ad adattarci ai cambiamenti delle condizioni di mercato. La generazione di contante e la liquidità rimangono la nostra massima priorità finanziaria", osserva Max Chiara, responsabile finanziario di Igt. "Le iniziative proattive di efficienza e le attività mirate sui mercati dei capitali che abbiamo realizzato nel trimestre ci consentono di seguire in anticipo il piano su tutte le misure chiave e prevediamo di fornire un flusso di cassa libero positivo quest'anno fiscale. Abbiamo le risorse di cui abbiamo bisogno per gestire l'impatto che il Covid-19 sta avendo sulla nostra attività e stiamo prendendo importanti decisioni strategiche per migliorare la nostra flessibilità operativa. Ciò include oltre 200 milioni di dollari di risparmi strutturali e discrezionali rispetto ai livelli pre-pandemici".

I DATI SULL'ITALIA - Per quanto riguarda il mercato italiano, Igt registra ricavi per 184 milioni di dollari, in calo del 56 percento rispetto a un anno fa. Le lotterie perdono il 55 percento (86 milioni di dollari), a seguito delle limitazioni agli orari di apertura imposte alla rete di vendita, ma è migliorata progressivamente con l’attenuarsi delle limitazioni. In termini di raccolta, le lotterie istantanee subiscono una contrazione del 27 percento e il lotto del 55,7. I servizi di gioco perdono il 78 percento, a causa soprattutto della chiusura delle sale da gioco. In termini di raccolta le vlt subiscono un crollo dell’89,5 percento e le Awp del 90,9 percento. L’Interactive ha un andamento inverso e guadagna il 43,7 percento.

Come spiegato da Sala, "In Italia, le lotterie istantanee hanno mostrato segni di chiara ripresa, mentre il Lotto non è ancora tornato ai livelli pre-Covid a causa delle misure di distanziamento sociale. Le Vlt sono tornate più o meno ai livelli di gennaio e febbraio, mentre le Awp – spesso offerte nei locali generalisti – continuano a risentire delle misure anticontagio".

Share