Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Tar Lazio conferma licenza bingo a sala titolare di idonea fidejussione

  • Scritto da Fm

Accolto dal Tar Lazio ricorso di sala bingo contro inibizione della gestione del gioco disposto dai Monopoli anche se dotata di idonea fidejussione.

 


"La società era titolare di una idonea fidejussione nella disponibilità dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, avente decorrenza dalla data di scadenza della concessione a ben oltre la data del 31 dicembre 2016”. Questo l'assunto ribadito dal Tar Lazio, che ha accolto il ricorso di una sala bingo per l'annullamento del provvedimento dei Monopoli che ha ordinato la “inibizione della gestione del gioco del bingo”.


Secondo i giudici, l'Adm ha omesso di "considerare adeguatamente il fatto che la Società ricorrente aveva stipulato polizza fideiussoria rilasciata in data 13 giugno 2013 e, quindi, fosse titolare di una garanzia, con beneficiario l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli — Area Monopoli, la cui durata comprende l’arco temporale intercorrente dal 13 giugno 2013 al 29 luglio 2017".

Perciò "la fidejussione presentata dalla società ricorrente aveva validità sino al 29 luglio 2017 e (al momento delle contestazioni mosse dalla Società dalla parte resistente) risultava intervenuto il pagamento dei canoni mensili (circostanze queste comprovate da parte ricorrente e non utilmente contestate dalla resistente Agenzia)”.

 

Share