Logo

L'ordinanza del Tar Puglia su raccolta scommesse e legge Gap

Il Tar Puglia conferma la cessazione dell'attività di esercizio e raccolta scommesse in locale vicino a una scuola, in violazione di legge regionale sul Gap.

Con un'ordinanza il Tar Puglia ha respinto l’istanza cautelare avanzata da una società di gioco contro il Comune di Ginosa (Ta) per l'annullamento, previa sospensione dell'efficacia, del "Regolamento comunale sale da gioco e giochi leciti" approvato con delibera del Consiglio comunale e del provvedimento a firma del responsabile del Suap con cui è stata ordinata al titolare l'immediata cessazione dell'attività di esercizio e raccolta scommesse esercitata nei locali siti a Marina di Ginosa in quanto esercitata in violazione dell'articolo 7 della legge regionale n. 43/2013 e l'art. 6 del regolamento comunale. 

Per leggere l'ordinanza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.