Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sentenza della Cassazione su ricorso del Casinò Campione per pagamento dipendente

  • Scritto da Redazione

La Cassazione ha respinto il ricorso che il Casinò Campione d'Italia aveva presentato in merito al pagamento di un compenso integrativo a un dipendente.

 

La Corte di Cassazione ha respinto, con una sentenza, il ricorso che il Casinò Campione d'Italia aveva presentato in riferimento alla decisione del Tribunale di Como di accogliere a domanda proposta da un dipendente, condannando la società "al pagamento in favore dello stesso delle somme reclamate a titolo di differenze di compenso integrativo previsto dal'articolo 35 del Ccal del 1990-1992", poi modificato dal'accordo sindacale del 9 ottobre 1996. La Corte di Appello, con "la provincia oggi impugnata, confermava, sia pure con diversa motivazione, la decisione di primo grado"

 

Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.