Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sentenza del Tar Lombardia su limiti orari di Arosio

  • Scritto da Redazione

Il Tar Lombardia respinge ricorso contro i limiti orari al gioco vigenti ad Arosio (Co) in quanto basati su una dettagliata istruttoria sul Gap.

 


Con una sentenza il Tar Lombardia ha respinto il ricorso di una società di gioco contro il Comune di Arosio (Co), nei confronti dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, per l'annullamento previa sospensione dell'ordinanza sindacale avente ad oggetto la “Disciplina Comunale di esercizio delle sale giochi autorizzate ai sensi dell'art. 86 del Tulps e degli orari di funzionamento degli apparecchi con vincita in denaro di cui all'art. 110, comma 6, installati negli esercizi autorizzati ai sensi degli artt. 86 e 88 (Tulps) e negli altri esercizi commerciali ove è consentita la loro installazione” con cui si limita ad otto ore giornaliere l'orario di apertura delle sale e di funzionamento degli apparecchi, specificamente dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 18.00 alle 23.00.


Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.