Logo

La sentenza del Tar Veneto su ordinanza urgente per orari gioco

Il Tar Veneto boccia l'ordinanza urgente con cui il sindaco di Bovolone (Vr) ha imposto a una sala giochi di chiudere alle ore 22 di tutti i giorni della settimana.

Il Tar Veneto con una sentenza accoglie il ricorso di una società titolare dell’autorizzazione all’esercizio di una sala giochi contro l'ordinanza con cui il sindaco del Comune di Bovolone (Vr) ha disposto la limitazione degli orari di apertura della sala giochi gestita dalla ricorrente, imponendo la chiusura dell’esercizio e la cessazione di tutte le attività alle ore 22 di tutti i giorni della settimana, nonché il rispetto degli orari di funzionamento degli apparecchi di gioco così come stabiliti dall’ordinanza sindacale n. 57 del 15 aprile 2016.

Per leggere la sentenza clicca qui. (Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per
scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare
qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google). 

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.