Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La sentenza del Tar Emilia Romagna sui limiti al gioco di 8 ore

  • Scritto da Redazione

Il Tar Emilia Romagna ribadisce il potere dei sindaci di regolamentare il gioco ed evidenzia la legittimità di un limite orario di 8 ore giornaliere.

 


Con una sentenza il Tar Emilia Romagna respinge il ricorso presentato dal gestore di una sala scommesse per l'annullamento dell'ordinanza con cui nel 2016 il sindaco del Comune di Casalecchio di Reno ha fissato per l'intero territorio comunale gli orari massimi di funzionamento degli apparecchi e congegni automatici con vincita in denaro ex art. 86 e 88 Tulps dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 22.

Per leggere il testo integrale della sentenza o scaricarla sul proprio device, clicca qui

(Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).
 

 

Share