Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

La nuova sentenza CdS a conferma dei limiti al gioco di Roma

  • Scritto da Redazione

Il Consiglio di Stato conferma la 'bontà' dell'ordinanza oraria sul gioco varata dal Comune di Roma e che l'intesa in Conferenza unificata del 2017 non ha 'efficacia cogente'.

Il Consiglio di Stato con una sentenza risponde agli appelli presentati da due società titolari di sale bingo a Roma contro le pronunce del Tar Lazio che hanno confermato l’ordinanza sindacale del 2018 con cui è stato fissato l’orario di funzionamento degli apparecchi di intrattenimento “dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 18 alle ore 23 di tutti i giorni, festivi compresi”, con ulteriore previsione di obbligo di spegnimento degli stessi “tramite l’apposito interruttore elettrico” nelle ore di sospensione del funzionamento, durante le quali, inoltre, dovevano essere mantenuti “non accessibili”.

Per leggere il testo integrale della sentenza o scaricarlo sul proprio device, clicca qui.
(Il contenuto è visibile solo agli utenti registrati. Per scaricarlo è necessario registrarsi al sito, è semplice e gratuito, per farlo puoi cliccare qui. O, in alternativa, si può accedere direttamente attraverso il proprio profilo Linkedin, Facebook, Twitter o Google).

 

Share