Logo

Trieste, niente green pass, sanzionati clienti e sala scommesse

Primo avvertimento, con sanzione, per una sala scommesse di Trieste che ha accolto due avventori privi di green pass. Alla terza infrazione scatta la chiusura temporanea.

Sanzioni ai clienti, che sono andati a giocare senza green pass, e sanzioni anche al gestore della sala scommesse, che non ha controllato il documento necessario, dal 6 agosto scorso, per accedere agli esercizi commerciali al chiuso. È accaduto a Trieste, dove gli uomini della Polizia di Stato hanno sanzionato i responsabili della vicenda all'interno di una sala scommesse di Campo San Giacomo.

Nel locale i poliziotti, nel corso di uno dei tanti sopralluoghi di controllo dell'osservanza della normativa antipandemica richiesti anche dal Viminale, hanno individuato due clienti che pur sprovvisti di green pass si trovavano tranquillamente all'interno dell'esercizio. La sanzione è stata comminata anche al gestore, reo di non aver omesso il controllo del documento (o di aver comunque lasciato entrare i due, seppur privi di certificazione verde).

Sia i due clienti che il gestore sono quindi stati sanzionati, con il gestore che ora dovrà stare attento in quanto, oltre alla sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro (la stessa che "tocca" al cliente), rischia anche la chiusura del locale (da 1 a 10 giocni) qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi.

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.