Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sicilia: giocano senza mascherina, fioccano le sanzioni

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Da Catania e Niscemi, il comune più colpito, clienti e locali di gioco sanzionati per il mancato rispetto delle norme anticovid. 

Zero mascherine, niente green pass e consumazioni di cibi e bevande senza rispetto delle norme anticovid. Tanto lavoro per le forze dell'ordine in questi giorni in Sicilia, dopo il caso di Catania, riportato qualche giorno fa, è ancora la città ai piedi dell'Etna a tornare nelle pagine di cronaca a causa di una una sala scommesse cittadina. Durante i controlli effettuati dalla squadra amministrativa del commissariato centrale, nella giornata del 23 agosto scorso, gli agenti hanno identificato 6 clienti, uno dei quali non faceva uso della mascherina. All'uomo è stata immediatamente elevata una multa di 400 euro. La stessa cifra, oltre a una sanzione accessoria per la chiusura del locale per 5 giorni, dovrà pagarla anche il gestore, responsabile di non aver effettuato i dovuti controlli e di aver accettato in sala un altro cliente che, pur indossando la mascherina, era tuttavia privo del green pass (sanzione amministrativa anche per quest'ultimo).

 

L'altro episodio è accaduto a Niscemi, in provincia di Caltanissetta, comune che si trova attualmente in zona arancione in quanto è uno dei più colpiti con un aumento considerevole di casi negli ultimi giorni. Una decisione, quella della Regione Sicilia, che ha portato a intensificare le restrizioni e, di conseguenza, i controlli per il rispetto delle norme per scongiurare un ulteriore aggravamento della pandemia. Nella giornata di ieri, 24 agosto, la polizia ha controllato e sanzionato il gestore di un bar reo di aver consentito la permanenza di clienti all’interno del negozio intenti al gioco delle slot machine andando contro l'ordinanza regionale.

Share