Logo

Porsia (HbG): "Chiarito spiacevole equivoco"

Roma - "Siamo sicuramente lieti della pronuncia del Tribunale di Roma e quello che possiamo dire, in questo momento, è che è stato finalmente chiarito uno spiacevole equivoco". Con queste parole il presidente del concessionario Hbg, Antonio Porsia, commenta a GiocoNews.it il verdetto del Tribunale di Roma che ha disposto ieri l'assoluzione in formula piena "perchè il fatto non sussiste", nei confronti dei rappresentanti della società.


Con il verdetto del tribunale, oltre al dissequestro immediato dei 14 milioni di euro che erano stati posti sotto custodia lo scorso anno, sono stati prosciolti da ogni capo di imputazione lo stesso Antonio Porsia, insieme all'amministratore delegato del gruppo, Filippo De Luca, Carmela Tataranni, Alfio Edoardo Cellich e Antonella Buzi.

 

© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.