Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

D’Amario (ministero Salute): 'Gap, considerare anche lotterie e online'

  • Scritto da Ac

Secondo Claudio D’Amario (ministero della Salute) nella prevenzione del Gap vanno presi in considerazione anche lotterie, online e gioco domestico.

Roma - “Credo che il prossimo passo in ottica di contrasto alle dipendenze da gioco sia quello di allargare il concetto della dipendenza da gioco, estendendolo non solo alla singola macchinetta, ma pensando all’intero ambito di interesse per i giocatori, pensando per esempio anche il gioco online o le lotterie ma anche le altre forme di gioco per esempio quello domestico”.

È la tesi esposta da Claudio D’Amario, direttore della prevenzione del ministero della Salute, intervenuto alla presentazione dell’indagine dell’Istituto superiore di sanità sul gioco d’azzardo in Italia.


Il dirigente si dice anche convinto che le riflessioni che devono scaturire da questi lavori debbano riguardare anche l’ambito educativo, quindi le scuole, perché è da lì che bisogna partire per diffondere la conoscenza dei rischi connessi alle dipendenze educando i giovani. Quindi un ruolo fondamentale lo assume anche la formazione degli operatori sociali e degli educatori.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.