Logo

Sapar: il direttivo approva la sfiducia, decade la presidenza

Il Consiglio Direttivo dell'associazione Sapar riunitosi in sessione straordinaria accoglie la mozione di sfiducia della presidenza. Si andrà alle elezioni.

 

Roma - La mozione di sfiducia presentata dalla maggioranza dei consiglieri della Sapar è stata approvata dal Direttivo e diventa così esecutiva, facendo decadere l'intera presidenza. La riunione straordinaria di questa mattiva dell'organo associativo, chiamato a votare la mozione, ha dato il suo implacabile verdetto, sulla base di 20 voti favorevole e 17 contrari. A partire da questo momento, pertanto, finisce il mandato di Raffaele Curcio alla guida dell'associazione dei gestori e, insieme a lui, anche quello dei quattro vice presidenti che lo hanno affiancato fino ad oggi al timone.

Adesso - come anticipato - il testimone passa provvisoriamente di mano al più anziano degli associati, vale a dire il presidente onorario Lorenzo Musicco, in qualità di reggente, il quale dovrà convocare entro i prossimi venti giorni le elezioni per la nomina del nuovo presidente.
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.