Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Antiriciclaggio, Uif Bankitalia: 'Più segnalazioni da prestatori di giochi'

  • Scritto da Redazione

L'Unità di informazione finanziaria di Bankitalia nel 2018 ha ricevuto 5.067 segnalazioni dai prestatori di giochi e scommesse, quasi il doppio rispetto al 2017.

“A fronte di una sostanziale stabilità delle segnalazioni inoltrate dagli operatori bancari, si rilevano maggiori livelli di partecipazione al sistema segnaletico da parte di altre categorie di soggetti obbligati, quali Imel e Ip, anche comunitari, e prestatori di giochi e scommesse”.

 

Questo uno dei dati che emergono dalla lettura dei “Quaderni dell'antiriciclaggio - Collana Dati statistici II-2018” pubblicati dall’Unità di informazione finanziaria per l'Italia della Banca d'Italia.

 

Nel 2018 le segnalazioni dei prestatori di giochi e scommesse sono state complessivamente 5.067, a fronte delle 2.600 del 2017, rappresentando il 5,2 percento di quelle totali.

In generale nel secondo semestre del 2018 “l’Unità di informazione finanziaria per l'Italia ha ricevuto 48.687 segnalazioni di operazioni sospette, in aumento rispetto a quelle pervenute nel periodo corrispondente del precedente anno (9,1 percento). Nell'anno sono state acquisite 98.030 segnalazioni, con un aumento del 4,5 percento rispetto al 2017.
La crescita del secondo semestre è totalmente imputabile alle segnalazioni di riciclaggio (47.503 unità, + 13,7 percento) che hanno più che compensato la continua riduzione di quelle relative alla voluntary disclosure (762 unità rispetto alle 2.312 del secondo semestre del 2017) e il rallentamento delle segnalazioni relative al finanziamento del terrorismo (409 a fronte di 506); queste ultime, peraltro, hanno superato nell’anno per la prima volta le 1.000 unità. Per le segnalazioni di riciclaggio si tratta in assoluto del maggior numero di segnalazioni ricevute nell’arco di un semestre”.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.