Logo

Aosta, Gdf scopre slot irregolari spacciate per congegni anti Gap

La Gdf di Aosta scopre 7 slot irregolari spacciate per apparecchi medicali per la cura del Gap e attività di gioco che violano distanziometro, sanzioni per 60mila euro.

 

Un anomalo proliferare di apparecchi da gioco non collegati alla rete dei Monopoli di Stato e spacciati come strumenti medicali idonei a contrastare il Gap.

Lo hanno scoperto i militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Aosta in un intervento di verifica della regolarità dei congegni utilizzati, della corretta trasmissione dei dati di gioco ad Adm, nonché al rispetto della nuova normativa regionale in materia che dal 1° gennaio 2019 ha messo fuorilegge gli apparecchi da gioco installate negli esercizi generalisti e dal 1° giugno quelli delle sale dedicate.

 

Sono stati sequestrati sette apparecchi che, secondo quanto si legge in una nota della Finanza, "riproducono fedelmente il gioco delle slot machine, non accettano denaro ma gettoni, che vengono restituiti in caso di vincita, come accade per le slot machine normali".
 
La scoperta si è accompagnata al riscontro di altre irregolarità, come il mancato rispetto del distanziometro regionale, motivo per cui sono stati sanzionati quattro esercizi.
 
 
L'importo complessivo delle multe si aggira intorno ai 60mila euro ma in caso di pagamento in misura agevolata potrebbe scendere a 22mila euro.
 
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.