Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Voghera senza regolamento sul gioco, Codacons diffida il Comune

  • Scritto da Redazione

Il Codacons diffida il Comune di Voghera, in provincia di Pavia, per non aver ancora adottato un regolamento sul gioco.

“Il Codacons diffiderà il Comune di Voghera all'adozione di un regolamento di contrasto alla ludopatia". 

Lo scrive in una nota il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell'ambiente e dei diritti degli utenti e dei consumatori, puntando il dito contro la mancanza nella cittadina in provincia di Pavia di norme in materia di gioco.

"Sono circa 370 le slot machine dislocate nei vari locali pubblici di Voghera. Si calcola che ogni anno la spesa media si aggiri intorno agli 80 milioni di euro e la città è l'unica della Provincia senza un regolamento. Gli effetti sono visibili: la stragrande maggioranza dei locali pubblici sono muniti di slot machine e la febbre da gioco impazza in città”, rimarca l'associazione.

 

“A Voghera valgono solo le regole regionali, non esiste come detto, un regolamento comunale e non si capisce se questa mancanza sia dovuta ad una precisa volontà politica. L'opposizione aveva presentato una bozza di regolamento che prevedeva di non consentire più nuove aperture di sale slot rapportando il numero di sale a quello di abitanti, ma la proposta non ha avuto seguito. È semplicemente scandaloso che Voghera sia l'unico comune della provincia privi di un regolamento finalizzato a regolamentare il gioco d'azzardo. Le statistiche in città sono allarmanti: la spesa media si aggira sugli 80 milioni di euro annui il che significa all'incirca € 2.000 pro capite. Numeri allarmanti”, conclude la nota.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.