Logo

Covid-19: giochi, in corso di valutazione altre sospensioni

Secondo quanto apprende Gioconews.it, sarebbero in corso 'ulteriori valutazioni' sulla possibilità di sospendere altri tipi di giochi, dopo quelli già fermati dal Governo e da Adm.


"Potrebbero essere sospesi altri giochi".

Secondo quanto apprende Gioconews.it, potrebbe allungarsi la lista dei giochi non più consentiti alla luce dei provvedimenti del Governo per contenere la diffusione del Covid-19 a cominciare da quello del 9 marzo che ha chiuso tutte le sale fino a quello del 22 marzo e dopo la nota dell'Agenzia delle dogane e dei monopoli di sabato 21 marzo che ha disposto la sospensione dei giochi SuperEnalotto, Superstar, Sivincetutto, SuperEnalotto, Lotto tradizionale, Eurojackpot - anche nella modalità di raccolta online - , delle scommesse che implicano una certificazione da parte di personale dell’Agenzia, e del funzionamento delle slot situate all’interno degli esercizi di rivendita.

Mentre i giochi online sono ancora consentiti, a condizione che il concessionario nazionale riesca ad assicurare le relative attività a distanza o con modalità di lavoro agile.
 
Allo stato attuale, dunque, rimangono attivi solamente il 10eLotto e il Win For Life, salvo ovviamente lo spegnimento di tutti i monitor e delle televisioni, così come la vendita dei Gratta & Vinci. Attenzione però: per tali giochi così come per tutti gli altri servizi fruibili all’interno delle rivendite, rimane il preciso obbligo del gestore di vigilare affinché non si generi il benché minimo assembramento o raggruppamento di clienti. Pertanto, è fatto assoluto divieto, una volta effettuata la giocata o comprato il tagliando, far stazionare i clienti all’interno o nei pressi della tabaccheria per verificare la vincita o grattare il tagliando.
 
Al momento sono in corso "ulteriori valutazioni".
 
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.