Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Comune Montevarchi: 'Stop al gioco e ai negozi etnici in centro storico'

  • Scritto da Redazione

Il consiglio comunale di Montevarchi (Ar) approva regolamento per le attività commerciali del centro storico: vietati gioco, negozi etnici, distributori automatici e ad insegne in lingua straniera.


Sta facendo discutere il regolamento per le attività nel centro storico appena approvato dal consiglio comunale di Montevarchi, cittadina della provincia di Arezzo, che mette "fuorilegge" una lunga serie di esercizi commerciali, a partire da quelli di gioco.

Uno stop che si pone sulla scia di quanto già fatto in passato da altri Comuni, e che vede il gioco "in buona compagnia".
Secondo il nuovo regolamento, d'ora in poi a Montevarchi non sarà possibile aprire anche sexy shop, night club, negozi di cannabis legale e distributori automatici.
Prevedendo limiti anche per per la vendita di alcolici e di prodotti etnici.

Il tutto per favorire, secondo quanto afferma l’assessore alla Cultura e promozione del territorio, Maura Isetto, "la conservazione e valorizzazione dell’immagine della città, migliorare la qualità della vita dei residenti e contrastare comportamenti potenziali di degrado delle zone monumentali sul piano architettonico e strutturale”.

Per questo, le botteghe di vicinato e quelle artigiane, i market e i minimarket dovranno riservare almeno il 70 percento della superficie di vendita alle produzioni locali e italiane.
 
Per "preservare l'italianità", infine, saranno vietate le insegne in lingua straniera.
Tutte le attività si dovranno adeguare alle nuove norme entro tre mesi.
 
Share