Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Campanella (Emi Rebus): 'Conte pronto a incontrare settore del gioco'

  • Scritto da Fm

Il sit-in delle donne del gioco legale a Montecitorio sembra aver sortito gli effetti sperati, dal premier Conte arriva l'impegno a incontrare una rappresentanza del settore.


Roma - "Ci hanno detto che il premier al momento è impegnato in call con i vertici europei, è uscito uno stretto collaboratore, ha  preso le rose che gli abbiamo portato, la nostra istanza, il mio numero di telefono. Ora è sicuro che avremo un incontro, va solo calendarizzato".

Lo afferma Antonia Campanella, presidente dell'associazione Emi Rebus, dopo il breve incontro avuto con i collaboratori del premier Giuseppe Conte, nel corso della manifestazione delle donne del gioco legale tenutasi oggi, 21 gennaio, nella piazza romana di Montecitorio.

La "promessa" è arrivata dopo un lungo pomeriggio, in cui le lavoratrici e le imprenditrici del settore hanno pazientemente e pervicacemente continuato a richiamare l'attenzione del presidente del Consiglio, raccontando gli effetti del lockdown delle attività di gioco sulle loro vite, la difficoltà ad ottenere i ristori, le proprie storie,  e chiedendo un incontro con lui. Fino al tentativo di consegnargli personalmente un biglietto ed un mazzo di rose, rosse come quelle brandite per oltre 3 ore dalle manifestanti presenti nella piazza.

"Domani mattina chiameremo la segreteria del presidente per vedere se ci sono novità. La volta scorsa mi sono fermata alla segreteria, oggi sono entrata nel palazzo, la prossima volta entrerò nella sua stanza. Mi è stato assicurato che l'incontro ci sarà, è solo una questione di giorni", conclude Campanella.
 
Share