Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Circolo privato trasformato in sala giochi abusiva, mano pesante di Adm a Messina

  • Scritto da Redazione

Sette apparecchi da intrattenimento non registrati, ma anche assenza di materiale informativo e niente licenza: nei guai il titolare di una sala giochi di Messina.

I funzionari Adm di Messina, in collaborazione con i Carabinieri, hanno sequestrato sette apparecchi da intrattenimento non conformi alla normativa vigente in un circolo privato della Provincia di Messina. Nel corso delle verifiche al titolare sono state contestate anche l’assenza di materiale informativo sul rischio di dipendenza da giochi con vincita in denaro, la mancanza di licenza di Polizia e la mancata esposizione della tabella predisposta dal Questore dei giochi proibiti, oltre al fatto che operava senza curarsi delle norme imposte per contrastare la pandemia da Covid-19.

Una lunga serie di irregolarità che costeranno caro al gestore, risultato pure evasore dell’imposta sugli intrattenimenti (ISI). L'attività illegale ha portato così le forze dell'ordine ad imporre la chiusura immediata del circolo privato, e ad applicare una serie di sanzioni amministrative per un totale complessivo di 33.000 euro, dalle quali è esclusa l’imposta evasa, che verrà verificata dall'Adm in un secondo momento.

Share