Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giochi non collegati alla rete Adm, 5.500 € di sanzione a Palermo

  • Scritto da Redazione GiocoNews

Un controllo dei funzionari Adm in due esercizi pubblici di Palermo hanno portato alla luce macchinette illecite sanzionate per evasione dell'imposta.

Nel corso di un controllo ordinario i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Palermo in collaborazione con la Polizia di Stato di Licata hanno effettuato una verifica fiscale in due esercizi pubblici della città, trovando all'interno degli apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro non collegati alla rete telematica Adm.

I videogiochi, operativi in violazione alle norme tributarie sul Prelievo erariale unico dovuto sulle giocate effettuate, secondo le stime di Adm hanno portato a una evasione dell’imposta per complessivi 2.288.550 euro. Un'evasione che fruttato, per i titolati dei locali, una sanzione amministrativa complessiva di 5.492.490 euro, pari al 240% dell’imposta evasa, come previsto nel caso di mancato versamento dei tributi.

Share