Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Plank (Novomatic Italia): 'Gioco, servono regole nazionali omogenee'

  • Scritto da Redazione

Il Coo di Novomatic Italia, Karl Plank, commenta le riaperture del gioco nelle 'zone bianche' e chiede riordino del settore con 'omogeneità delle regole su tutto il territorio nazionale'.

“La possibilità di riaprire i luoghi di gioco in zona bianca ci ha entusiasmato dopo il lunghissimo lockdown a cui siamo stati obbligati. Oggi, tuttavia, la possibilità di riavviare le nostre attività in alcune particolari regioni riporta a galla problematiche pregresse su cui è importante richiamare l’attenzione: in Piemonte, ad esempio, parlare di riapertura è un paradosso visto che facciamo i conti con una legge regionale che, di fatto, ci ha espulsi dal territorio”.

A rimarcarlo è Karl Plank, Chief operating officer del Gruppo Novomatic Italia, interpellato da GiocoNews.it in merito alla riapertura delle attività di gioco nelle regioni che sono entrate in “zona bianca”.

“Un altro tema critico è quello dei regolamenti comunali che limitano moltissimo gli orari delle attività, addirittura in alcuni casi con solamente 6/8 ore al giorno di apertura delle sale, e con realtà completamente diverse a pochi chilometri di distanza”, puntualizza Plank.

Per questi motivi “auspico che quanto prima si arrivi ad un riordino complessivo del settore perché la parità di condizioni con altre realtà industriali, e la fondamentale omogeneità delle regole su tutto il territorio nazionale, sono irrinunciabili per il gioco legale che sta tornando finalmente a svolgere il proprio ruolo nella società e nell’economia nazionale, garantendo la legalità, la trasparenza, l’occupazione per migliaia di addetti”, conclude il Coo di Novomatic Italia.
 
Share