Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Apparecchi da gioco irregolari, 180mila euro di multa a Bari

  • Scritto da Redazione

I funzionari dell'Agenzia delle accise, dogane e monopoli di Bari scoprono 18 apparecchi da gioco irregolari in due locali della provincia, sanzioni complessive pari a 180mila euro.

Duplice sequestro effettuato dai funzionari dell'Agenzia delle accise, dogane e monopoli di Bari, nell’ambito delle verifiche mirate al contrasto del gioco illegale e al monitoraggio del rispetto delle misure di contenimento previste per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

L’attenta analisi dei rischi ha consentito di individuare un club sito ad Altamura e un circolo ricreativo di Sannicandro di Bari, entrambi nelle vicinanze del capoluogo pugliese, i cui controlli in loco sono stati preceduti da una prolungata attività di ricognizione e appostamento fisico che ha consentito di documentarne l’afflusso di frequentatori.

All’interno dei locali del club di Altamura si è riscontrata la presenza di 10 apparecchiature multifunzione per il gioco online (totem) irregolari con giochi a rulli virtuali tipici delle slot.

Nel circolo ricreativo di Sannicandro di Bari, già oggetto di precedenti sequestri, si è accertata la messa a disposizione di 7 slot sprovviste di titoli autorizzativi e non collegate alla rete telematica dello Stato oltre ad un videogioco irregolare.

 

Negli apparecchi è stata, inoltre, rinvenuta la somma di 2.049 euro, sottoposta a sequestro da parte dei funzionari. Oltre al sequestro amministrativo dei congegni da gioco, è stata contestata ai rappresentanti legali dei due esercizi la sanzione amministrativa pecuniaria di 10mila euro per ciascun apparecchio irregolare, per un totale di 180mila euro, ai sensi del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.
 
Share