Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Match fixing: Glms, 26 segnalazioni nel terzo trimestre 2021

  • Scritto da Daniele Duso

Nel riepilogo su tutte le attività del Q3 i numeri di Global lottery monitoring system raccontano di 26 segnalazioni e 8 report inviati ai partner per match fixing.

Si avvia alla conclusione quello che è stato un anno impegnativo, per Global lottery monitoring system, con competizioni internazionali che hanno richiesto un lavoro straordinario per il monitoraggio delle frodi sportive. Lo testimoniano i dati del terzo trimestre, quello che va da luglio a settembre, nel corso del quale ci sono state 26 segnalazioni di casi sospetti e 8 integrity report inviati da Glms a partner e membri.

"Durante gli ultimi tre mesi", scrive il presidente di Glms, Ludovico Calvi, nel consueto report inviato dall'associazione, "il team Glms è stato estremamente impegnato con tutti i principali competizioni sportive come Euro 2020, Copa America 2020, le Olimpiadi di Tokyo generando molta attenzione. L'inizio della nuova stagione sportiva e delle varie leagues ha anche coinvolto pesantemente il risorse dei nostri hub di integrità, data la natura di un anno sportivo così compresso".

Delle 34 segnalazioni inviate, ben 12 hanno riguardato la Fifa, mentre 10 l'Uefa, due l'Itia e uno il Cio, mentre altre nove segnalazioni sono state inviate ad altri organi internazionali in base ai loro sport di competenza. Sono stati sette in tutto gli sport che in cui sono stati rilevati match sospetti, con calcio e tennis davanti a tutti. 
 
Delle 358 competizioni sospette che sono state verificate nel corso del terzo trimestre del 2021 (classificate in ordine di gravità con codici rosso, giallo o verde), 272 hanno generato sospetti prima dell'inizio della partita, 20 avvisi sono invece stati generati a partita in corso e 66 analisi sono state attivate dopo la fine del partite. Di questi 358 casi il team Glms ne ha qualificati 20 in codice rosso, 11 di questo già prima della partita o dal vivo. Tutti gli 11 casi di allerta rossa sono terminati, come previsto, con un risultato che conferma i sospetti 91 sono stati invece gli avvisi in giallo e 186 le notifiche classificate verdi. I restanti 61 avvisi sono stati il ​​risultato di una richiesta o informazioni fornite da membri o partner di Glms.
Share