Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Sardegna, sequestrati apparecchi gioco con doppia scheda contraffatta

  • Scritto da Redazione

I funzionari dell’Agenzia delle accise, dogane e monopoli sequestrano due apparecchi da gioco apparentemente regolari che celavano al loro interno una doppia scheda.

Due apparecchi da divertimento, apparentemente regolari e muniti dei titoli autorizzatori, che celavano al loro interno una doppia scheda di gioco: li hanno sequestrati i funzionari dell’Agenzia delle accise, dogane e monopoli di Cagliari e Oristano, in servizio presso l’Ufficio dei Monopoli per la Sardegna, nel corso di un’attività di controllo, richiesta dalla direzione Giochi –Ufficio controlli Giochi di Roma, in un bar di Sant’Anna Arresi, nel Sud della Sardegna.

Insospettiti dal cavo che fuoriusciva da uno degli apparecchi, e ispezionando l’interno del cabinet, i funzionari hanno potuto riscontrare che dietro gli hopper era inserita una scheda identica a quella in dotazione all’apparecchio ma contraffatta e non collegata alla rete telematica di Sogei.

 

I funzionari, pertanto, hanno provveduto alla contestazione delle violazioni dell’art. 110, comma 9, lett. f-quater Tulps (apparecchi destinati al gioco non rispondenti alle caratteristiche di cui ai commi 6 e 7 dell’art. 110 Tulps) e dell’art. 110, comma 9, lettera d) Tulps (apparecchi privi dei titoli autorizzatori), nonché all’erogazione delle sanzioni amministrative pecuniarie da 5.000 euro a 50.000 euro a seconda delle tempistiche individuate dalla normativa di riferimento.
 
In caso di mancata oblazione, è inoltre prevista la chiusura dell’esercizio per un periodo da 30 a 60 giorni. È stata inoltre sequestrata la somma totale di 1.535 euro rinvenuta all’interno dei due apparecchi.
 
Share