Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

eSports: il nuovo fenomeno al centro dell’attenzione di Malta (e non solo)

  • Scritto da Ac

Malta punta sugli eSports e mira a diventare il suo hub europeo, con il sostegno del Governo e dopo il successo della sessione dedicata al fenomeno dalla fiera SiGma.

Ta’Qali - “Malta ha tutte le credenzialità per diventare un hub europeo per gli eSports. Per questa ragione abbiamo voluto organizzare per la prima volta in assoluto una sessione interamente dedicata a questo mondo dei videogames competitivi all’interno della fiera Sigma, che rappresenta ormai un evento di primo piano nel panorama internazionale”.


Con queste parole il responsabile di iGaming Malta, Ivan Filletti, ha presentato al popolo di SiGma la prima edizione dell’eSports Malta Summit, andato in scena nella giornata conclusiva della fiera maltese del gaming. La quale, peraltro, ha registrato un nuovo record, raggiungendo la cifra di 12.500 visitatori.

Parole (e iniziative) tutt’altro che casuali. Anzi. Non è infatti più un mistero che l’isola maltese abbia deciso di puntare seriamente su questo settore, allo scopo di creare un nuovo boom economico a livello locale, come è stato fatto ormai quindici anni fa con il settore del gioco online.
Proprio come evidenziato dal Primo ministro Joseph Muscat, il quale, intervenendo all’apertura dei lavori della kermesse, ha detto: "Il settore dei giochi è stato una forza trainante nell'economia di Malta ed è un primo esempio del continuo processo di innovazione nell’isola". Spiegando anche di guardare con attenzione il mondo degli eSports. E col portafoglio in mano.
 
Un endorsement che non poteva certo sfuggire agli addetti ai lavori del gaming e a chi si occupa di attrarre investimenti nell’isola. Ecco quindi spiegato il perché degli eSports a Sigma. Per “favorire e sostenere l’ecosistema degli eSports nell’isola”, come ha evidenziato apertamente Filletti.
 
Il momento è senz’altro quello giusto. Non tanto e non solo per via del boom incredibile registrato dalla fiera Sigma, ma anche e soprattutto per via dell’evoluzione registrata del fenomeno degli eSports nell’isola. Nei prossimi giorni, più precisamente, dal 7 al 9 dicembre, Malta ospiterà un evento di alto livello dedicato agli sport competitivi denominato “The Go Malta” che si svolgerà nel centro fieristico maltese, proprio dove si è svolta la fiera Sigma. A dare ulteriore risalto all’evento, notizia di questi giorni, è anche il supporto del brand italiano Qlash, che ha stretto una partner strategica con il festival maltese di eSports, oltre ad aver creato una sede operativa nell’isola, per sostenere il processo di cui si sta parlando. A tutti i livelli. Il momento è quello giusto. E il business, a quanto pare, pure.
 
“Gli eSports sono intrattenimento, ma sono anche una disciplina sportiva e bisogna fare in modo che questi due aspetti convivano al meglio”, spiega Filletti. E a ragione, aggiungiamo noi. E questo, probabilmente, è l’inizio di una nuova storia e di un nuovo capitolo di business per l’isola di Malta. Ma non solo.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.