Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Al via Ice London 2019: un gioco sempre più globale

  • Scritto da Ac

Kate Chambers (Clarion Gaming) racconta l'edizione 2019 di Ice London, in programma a Londra dal 5 al 7 febbraio. 

 

Londra - Il 2018 è stato un anno importante per l'industria globale del gaming, che ha accolto vari e importanti sviluppi, a livello internazionale. Dalla creazione di nuovi mercati regolamentati, come quello dell'Africa o delle scommesse negli Stati Uniti o dei segmenti online in Colombia, Svizzera e Svezia. Generando così nuovi “appetiti” per le società internazionali e nuove sfide per I regolatori. Ma è stato anche un anno particolarmente significativo (e anche qui, di sfide) per Clarion Gaming e la sua “Ice”, la fiera internazionale che rappresenta l'appuntamento per l'intera industria nel mondo.

Gioco News ne parla con Kate Chambers, managing director della società.

 

Il brand Ice ha superato i confini ricavandosi uno spazio in altri continenti. Che riscontro avete avuto da questa iniziativa?
“Nel 2018 per la prima volta il marchio ha viaggiato fuori dal Regno Unito e la risposta che abbiamo avuto ad Ice Africa, che è stata lanciata a ottobre, è stata a dir poco fantastica. Ben 1.579 visitatori provenienti da 79 Paesi, incluse 23 nazioni africane, hanno partecipato all'evento di due giorni di apprendimento e networking di alto livello, cifre che hanno superato le nostre proiezioni del primo anno. La nostra idea era di creare un evento vetrina di cui l'Africa potesse essere orgogliosa e di fornire un punto focale per lo sviluppo di economie di gioco socialmente responsabili in tutto il continente. Con il 66 percento delle presenze dall'Africa, credo che siamo andati in qualche modo ad adempiere a tale aspirazione. In seguito alla sentenza della Corte suprema degli Stati Uniti abbiamo anche lanciato Ice North America, che si terrà tra il 13 e il 15 maggio a Boston, negli Stati Uniti. Ice North America servirà come luogo di incontro per le parti interessate e offrirà ai marchi l'opportunità di stabilire un vantaggio competitivo in un mercato estremamente dinamico. Quello che abbiamo visto e vissuto è la potenza del marchio Ice, che è diventato un marchio di garanzia e professionalità in tutti i verticali dello spazio di gioco e che ci dà l'opportunità di lanciarci in diverse parti del mondo lavorando con le parti interessate dell'industria”.
 
Cosa possono aspettarsi i visitatori da questa edizione di Ice london?
“I visitatori che partecipano ad Ice London avranno accesso diretto a 612 marchi di espositori da 66 Paesi. La superficie netta è cresciuta dalla cifra del 2018 di 43.500 metri quadrati a 45.500 metri quadri, un incremento di poco inferiore al 5 percento. Questo fa parte di una tendenza che risale al 2012, quando lo spazio espositivo comprendeva 22.500 metri quadrati. Da allora Ice London è cresciuta di anno in anno ed è ora più del doppio rispetto alle dimensioni del 2012. Penso che la vera attrazione per i visitatori sia la garanzia che, quando partecipano ad Ice London, vedono tutti gli innovatori più intelligenti nel mondo del gioco che mostrano prodotti e servizi che sfruttano gli ultimi progressi tecnologici. Oltre all'incontro con i principali innovatori dell'industria, i visitatori possono anche partecipare al programma di apprendimento più creativo del gioco, Ice Vox Conferences”.
 
Quali sono i temi principali di questa edizione e gli obiettivi?
“Da qualche tempo gli osservatori dell'industria descrivono Ice London come un evento di tecnologia di gioco e ritengo che la descrizione sia accurata. Questa industria è guidata e alimentata dalla tecnologia e i migliori esponenti sono gli espositori, gli innovatori e i creatori di ogni verticale di gioco e che partecipano ad Ice London. Il nostro obiettivo è offrire un'esperienza completa e Ice Vox Conferences fa sicuramente parte di questa strategia. Ice Vox presenta 120 leader di pensiero di spicco e alto livello che offrono oltre 40 ore di contenuti incentrati sul business. Stiamo utilizzando quattro aree di marchio che offrono un nuovo tipo di esperienza di apprendimento immersivo. Il programma a sette tracce comprende l'International casino conference, Modernizing lotteries, WrB, Advertising & marketing, Cybercrime & security, Artificial intelligence ed eSports”.
 
Quali sono le prossime sfide e gli obiettivi per Ice London per il prossimo e immediato futuro?
“Quando si guarda attraverso i corridoi prima che aprano le porte all'ExCeL London e si sente l'energia e l'attesa di oltre 600 marchi è impossibile non essere entusiasti di ciò che è in serbo nei prossimi tre giorni. La sfida principale per me e il team è mantenere quel senso di eccitazione, cosa che facciamo riunendo i principali innovatori di tutto il mondo. Significa garantire che continuiamo a offrire un'esperienza eccezionale per il cliente, che lavoriamo sempre in partnership con l'industria e che continuiamo ad investire nel marchio con un pensiero nuovo e originale. Si tratta di fare le cose semplici in modo brillante e di non aver paura di sfidare le convenzioni”.
 
Che contributo offre l’Italia ad Ice London in termini di espositori e di visitatori?
“La principale virtù di Ice London è la sua capacità di attrarre acquirenti da tutto il mondo. Nel 2018 i visitatori di 153 nazioni hanno fatto il viaggio per stare con noi a Londra e, al loro interno, l'Italia è stata la settima nazione più rappresentata (al di fuori del Regno Unito) con 910 visitatori. Il marchio Ice continua a intrattenere rapporti molto stretti con l'industria italiana, non da ultimo con i nostri buoni amici e colleghi dei media di gioco italiani di cui apprezziamo molto il supporto”.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.