Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Giochi e scommesse, novità 'piccanti' allo Spice India di Goa

  • Scritto da Michela Carboni

Allo Spice India 2019 di Goa, oggi e domani (26 e 27 febbraio), sarà affrontato lo sblocco normativo per un mercato ancora più attraente.

Dopo il primo summit di scommesse sportive e giochi in India (Sgbi), al quale hanno partecipato i principali rappresentanti della comunità del gioco del paese asiatico e del mondo, riunendo le principali parti interessate al futuro delle scommesse e del gioco con vincita in denaro nella regione, come si legge sul numero di febbraio della rivista Gioco News, arriva un nuovo format dell'evento.

Sbgi è stato rinominato infatti Spice India, che sta per "Strategic Platform for iGaming Conference and Exhibition”, kermesse in programma oggi martedì 26 e domani mercoledì 27 febbraio al Goa Marriott Resort & Spa.
 
Visto che l'India è rinomata per le sue diverse spezie, Eventus International ha voluto aggiungere ulteriori “condimenti” al suo evento.
 
Ma com'è il mercato del gioco indiano e quali sono i prodotti di punta?
“Il mercato del gioco indiano – affermano i responsabili di Eventus International - è ampiamente limitato a causa di leggi arcaiche. Attualmente i casinò sono ammessi in due Stati, le scommesse sportive online in uno Stato, le lotterie in nove Stati e i giochi online basati sull'abilità come il poker, il ramino e i fantasy sport sono consentiti nella maggior parte degli Stati”.
 
Quali sono a livello normativo i passi in avanti che auspicate per il settore del gioco?
“La Law Commission of India, nella sua 276esima relazione, ha dichiarato che le scommesse e il gioco d'azzardo dovrebbero essere soggetti a restrizioni se non è possibile fermarli del tutto. Un membro del parlamento ha anche recentemente introdotto un progetto di legge per regolamentare le scommesse sportive. La discussione su questo tema è ancora allo stadio iniziale e in corso. Dopo che le elezioni nazionali si sono concluse, sono previsti ulteriori progressi su questo fronte”.
 
L'industria delle scommesse è in crescita ed è attraente?
“L'industria delle scommesse in India è forse una delle più grandi al mondo, con il fatturato annuale (per lo più fatto illegalmente al momento a causa dell'assenza di regolamenti) che è ancorato tra i 60 e i 130 miliardi di dollari Usa (tra i 52 e i 113 miliardi di euro). Dopo Stati Uniti e Cina, questo potrebbe essere il terzo più grande mercato al mondo”.
 
Come è organizzato Spice India? Di cosa si tratta?
“Sebbene il gioco d'azzardo e le scommesse in India siano fortemente limitati, sono state organizzate periodiche discussioni sulla necessità di riformare e regolamentare l'industria del gioco e delle scommesse. L'evento di due giorni approfondirà l'impatto e le opportunità offerte dal gioco d'azzardo legalizzato. Si discuterà sulle opportunità di investimento nel gioco di abilità online e nei casinò terrestri, della strutturazione efficace degli investimenti stranieri e delle attività di gioco, di gioco responsabile e della protezione dei giocatori, oltre che dei vantaggi socio-economici e finanziari del gioco d'azzardo legalizzato”.
 
Quali sono i prodotti su cui vi concentrate?
“Dato che il gioco d'azzardo e le scommesse sono in gran parte vietati in India, gli operatori stanno utilizzando l'esenzione fornita ai giochi di abilità e offrono vari tipi di giochi online come poker, ramino, fantasy sport, quiz e altri giochi sotto la categoria di gioco d'abilità con denaro reale”.
 
Quante aziende partecipano e da dove vengono?
“Spice 2019 sarà una grande opportunità per incontrare diverse parti interessate all'industria del gioco e delle scommesse sotto un'unica piattaforma. I partecipanti registrati provengono da Asia, Africa ed Europa e ci aspettiamo circa 200 o 300 persone”.
 
Il mercato europeo e italiano è attraente?
“Indubbiamente, c'è un enorme interesse da parte degli operatori internazionali che sono molto desiderosi di fare qualcosa in India a causa delle dimensioni del mercato. Tuttavia gli operatori internazionali devono essere pazienti poiché ogni cambiamento richiede molto tempo in India, in particolare per quanto riguarda qualcosa di così complesso e controverso come le scommesse sportive e il gioco”.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.