Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Prostitute per dipendenti dei Pogo, gioco online a rischio nelle Filippine

  • Scritto da Redazione

La scoperta di case d'appuntamento per i dipendenti dei Pogo potrebbe riaprire lo scontro fra Cina e Filippine sul divieto del gioco online.

Sembrava essere stata scritta la parola “fine” ma probabilmente non sarà così nella controversia fra Cina e Filippine sul divieto di gioco online, dopo la messa sotto accusa degli operatori di giochi offshore filippini (Pogo) per episodi di criminalità legati ai dipendenti cinesi.

A dimostrare che gli accusatori potrebbero avere ragione c'è una notizia di cronaca riportata dal Philippine Daily Inquirer secondo cui la polizia di Makati avrebbe scoperto una “casa di appuntamenti” rivolta specificamente ai dipendenti cinesi dei Pogo.

L'operazione avrebbe rilevato la presenza di almeno sei donne vietnamite in quattro appartamenti, ma a gestire l'attività sarebbero state due donne cinesi. Sia i clienti che le prostitute si sono rivelati essere nelle Filippine con visti di viaggio.

Gli uomini potevano iscriversi e pagare per divertirsi in uno degli appartamenti per 86 dollari a testa, o portare una ragazza con loro per 173.
"Dovremmo controllare il numero crescente di stranieri nel Paese in modo da impedire loro di commettere crimini, soprattutto se si tratta di predare le donne che sono state portate qui per diventare schiave del sesso", afferma Eleazar.
I sospetti sono stati arrestati in un carcere locale, mentre le vittime stanno organizzando il loro viaggio di ritorno in Vietnam.
L'episodio evidenzia come la tratta di esseri umani sia un problema nel Paese, ma non isolato solo ai servizi per l'industria dei Pogo. Le autorità locali fanno irruzione regolarmente negli stabilimenti in cui vengono trovate donne straniere che offrono i loro servizi e le donne vengono quindi mandate al loro Paese di origine.
Indipendentemente da ciò, questo tipo di storia verrà usato probabilmente come ulteriore prova del fatto che i Pogo stanno creando più problemi nelle Filippine di quanto valgano e come segno che il presidente Rodrigo Duterte dovrebbe prendere in considerazione l'idea di cambiare idea nel consentire al settore di continuare ad operare.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.