Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Regno Unito, Bgc: 'Sponsor betting fondamentale per sostenere lo sport'

  • Scritto da Redazione

Nel Regno Unito il Betting and gaming council ricorda al Governo l'importanza dello sponsor betting a sostegno degli sport, e dà il via all'edizione 2020 della 'Safer gambling week'.


La pubblicità del gioco e il suo, pesante, impatto sulle casse dei club sportivi, nelle scorse ore non è tornato d'attualità solo in Italia - dove la Lega calcio ha chiesto la "sospensione" del divieto di Adv introdotto dal decreto Dignità per due anni per far fronte all'emergenza Covid - ma anche nel Regno Unito, dove il Betting and gaming council ha sottoposto precise istanze al Governo, in vista della revisione del Gambling Act.

In una presentazione a un'inchiesta condotta dal Comitato parlamentare Cultura, Media e Sport, il Bgc ha osservato che una varietà di sport - tra cui corse di cavalli, snooker, calcio e rugby league - si sono basati sui pagamenti dell'industria delle scommesse per far fronte ai limiti ai normali flussi di entrate imposti dalla pandemia di Covid.

"L'impatto finanziario della pandemia è stato molto sentito da una serie di sport e sono lieto che l'industria delle scommesse e dei giochi sia stata in grado di intervenire per dare una mano", rimarca l'amministratore delegato di Bgc, Michael Dugher.
Come esempio, il Bgc ha citato il progetto "Pitching In" di Gvc, che ha fornito "milioni di sterline" per le squadre di calcio di serie inferiore senza un accordo affinché i club pubblicizzassero i marchi Gvc.
 
Inoltre, sottolinea la "relazione simbiotica" di lunga data tra l'industria delle scommesse e le corse di cavalli e levrieri, con l'industria delle corse che riceve circa 200 milioni di sterline dai negozi di scommesse.
"Certi settori non esisterebbero senza la sponsorizzazione, i prelievi e i pagamenti dei diritti dei media pagati dal settore delle scommesse, e quindi non ci sarebbe alcun prodotto su cui scommettere", afferma Dugher.
 
Bgc ricorda anche le recenti stime della English Football League secondo cui la sponsorizzazione del gioco d'azzardo fornisce 40 milioni di sterline all'anno ai suoi club, ed aggiunto che la sponsorizzazione delle scommesse vale altri 10 milioni di sterline all'anno per snooker e freccette.
"Alcuni sport vivono sul filo del rasoio a causa del divieto di spettatori in corso, quindi il finanziamento fornito dai nostri membri è ancora più importante del solito".
Infine, Dugher ricorda la decisione dei licenziatari di pagare tariffe aggiuntive per lo streaming di corse esistenti e gli accordi sui dati fino al 2 dicembre, al fine di compensare la perdita di entrate per gli ippodromi durante l'ultimo blocco in Inghilterra.
 
Poi sostiene che il sostegno dell'industria allo sport dovrebbe essere tenuto presente mentre il Governo si prepara ad annunciare una revisione del Gambling Act del 2005, affermando che un atto eccessivamente restrittivo che ha spinto troppi giocatori verso operatori senza licenza limiterebbe la capacità del settore di fornire questo supporto.
"Accogliamo con favore l'imminente revisione delle normative sul gioco da parte del Governo, che esaminerà la relazione finanziaria tra sport come il calcio, il rugby league, le corse di cavalli, lo snooker e le freccette e gli operatori di scommesse.
L'importanza dell'industria per questi popolari passatempi nazionali mostra perché è fondamentale che il Governo ottenga il giusto equilibrio e non spinga gli scommettitori verso il mercato illegale online, che non ha alcun interesse a sostenere lo sport a livello di base o nazionale".
 

INIZIA LA SAFER GAMBLING WEEK - In parallelo, oggi, 19 novembre, il Betting and Gaming Council, ha segnato l'inizio della "Safer gambling week" (la "Settimana del gioco più sicuro", Ndr), un evento giunto al suo quarto anno di vita, fondamentale per promuovere un dialogo nazionale sull'importanza di scommesse più sicure, nonostante le restrizioni per il Covid-19 che hanno portato alla chiusura di negozi di scommesse e casinò in tutto il Regno Unito, fra Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord.
Tuttavia, lo slogan dell'evento - "Parliamo di un gioco d'azzardo più sicuro" - sarà ancora in primo piano online e in quelle sedi che sono sfuggite alle attuali limitazioni per il contenimento della pandemia, attraverso numerosi strumenti.
Questi includono l'avvio di conversazioni con i clienti sull'aiuto disponibile; promuovere l'introduzione di limiti alla spesa o al tempo giocato; messaggi di gioco più sicuri visualizzati nelle finestre dei locali; e opuscoli su aiuto e supporto per i clienti.
I siti web degli operatori promuoveranno anche messaggi di gioco d'azzardo più sicuri verso i loro clienti tramite banner pubblicitari o pop-up durante la settimana.
A tal proposito, l'amministratore delegato di Bgc, Michael Dugher, dichiara: “La settimana del gioco più sicuro è incredibilmente importante, ma il gioco d'azzardo più sicuro non dovrebbe essere visto da nessuno semplicemente come qualcosa che sosteniamo per una settimana dell'anno - è un impegno per ogni settimana dell'anno.
Da quando è stato istituito un anno fa, il Bgc è stato in prima linea negli sforzi per aumentare gli standard nel nostro settore.
Circa 30 milioni di persone in Gran Bretagna si divertono ogni anno - sia che si tratti di negozi di scommesse, casinò, bingo, scommesse e giochi online o alla lotteria nazionale - e la stragrande maggioranza lo fa in modo perfettamente sicuro.
Tuttavia, anche un solo giocatore problematico è di troppo, motivo per cui siamo lieti di sostenere la Safer Gambling Week.
I vari blocchi in tutto il Regno Unito significheranno inevitabilmente che la Safer gambling week 2020 sarà diversa da quelle precedenti, ma il suo tema centrale rimane più importante che mai e sarà ancora sentito forte e chiaro.
Abbiamo già fatto passi da gigante nel nostro primo anno, compreso il requisito che almeno il 20 percento di tutta la pubblicità di scommesse in TV e radio siano messaggi sul gioco sicuro, introducendo periodi di riflessione sulle macchine da gioco, incoraggiando limiti di deposito, introducendo nuovi Id e controlli di verifica dell'età e l'aumento massiccio dei finanziamenti per la ricerca, l'istruzione e il trattamento.
Ma siamo ansiosi di andare oltre e non vediamo l'ora di lavorare con il Governo sulla Gambling review per introdurre ulteriori modifiche che assicurino che i milioni di persone che amano un divertimento occasionale lo facciano in modo piacevole e sicuro".
L'evento ha anche il sostegno del ministro dello Sport, Nigel Huddleston, che dichiara: “Gli operatori del gioco d'azzardo hanno la responsabilità di proteggere i clienti da eventuali danni. Sono lieto che il settore si stia unendo per riconoscere l'importanza di messaggi di gioco chiari e coerenti più sicuri e per aiutare coloro che ne hanno bisogno a trovare supporto ".
Neil McArthur, amministratore delegato del regolatore del settore della Gambling Commission, aggiunge: "Accogliamo con favore l'enfasi sul gioco più sicuro ed è incoraggiante vedere operatori di tutti i settori collaborare per aumentare la consapevolezza della necessità di mettere la sicurezza dei consumatori al centro di tutto ciò che fanno".
Scopri di più sulla Safer gambling week a questo link.
 
Share