Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gioco online nei Paesi Bassi, Ksa: 'Ecco come richiedere la licenza'

  • Scritto da Redazione

Il regolatore dei Paesi Bassi, Kansspelautoriteit (Ksa), fornisce alcuni chiarimenti per la presentazione delle domande di licenza per il mercato del gioco online che si aprirà il 1° ottobre.


Prosegue, a grandi passi, il processo avviato dai Paesi Bassi per l'apertura del mercato regolamentato del gioco online dal 1° ottobre.

Dopo lo slittamento al 1° aprile dell'entrata in vigore della nuova legge nazionale in materia e la pubblicazione del suo "documento di visione" sul superamento dei monopoli esistenti,  il regolatore Kansspelautoriteit (Ksa) fornisce alcuni chiarimenti per la presentazione delle domande di licenza.


I fornitori di giochi online che desiderano richiedere una licenza per il mercato olandese, si legge in una nota ufficiale, "non sono tenuti a inviarci tutti i documenti necessari contemporaneamente. Se la domanda viene presentata prima del 15 aprile 2021, non è necessario includere i rapporti di riepilogo necessari sulle parti del sistema di gioco".

Il Remote Gaming Act stabilisce che un richiedente una licenza di gioco online deve far ispezionare il suo sistema di gioco al fine di determinare che sia conforme ai regolamenti. Il sistema di gioco è composto da più parti, che devono essere testate separatamente.

"Se la domanda viene presentata prima del 15 aprile 2021, i rapporti di sintesi per componente devono essere in nostro possesso entro il 1° luglio 2021. In tal caso, ci aspettiamo che sarà comunque possibile - con decisione positiva - concedere un permesso che entrerà in vigore il 1° ottobre 2021. L'applicazione deve già contenere una descrizione completa del sistema di gioco. Presto pubblicheremo un modulo a riguardo", conclude la Ksa.

 

Share