Logo

Uk: BetIndex sotto esame, Gambling commission: 'Clienti rimborsati'

Mentre BetIndex, società madre dell'exchange di calcio Football Index, è sotto indagine, la Gambling commission del Regno Unito spiega ai clienti come ottenere i rimborsi.

Continua a tenere banco, nel Regno Unito, la vicenda relativa a BetIndex, la società madre della piattaforma di trading di giocatori di calcio Football index, sotto indagine dal marzo di quest'anno per problemi nel mantenere l’attività a causa di mancanza di liquidità.


La Gambling Commission ha rilasciato un aggiornamento, spiegando che è responsabilità degli amministratori di BetIndex e dei tribunali risolvere il ritorno di fondi ai clienti colpiti dal crollo di Football index.

Il crollo si è verificato dopo che l'azienda ha preso la decisione di tagliare i dividendi sui giocatori scambiati tramite la piattaforma da 14p a 3p, con la conseguente perdita di notevoli somme di denaro da parte dei clienti.

Betindex è entrata in amministrazione controllata poco dopo che Football index ha dichiarato la fine delle operazioni di trading, mentre le sue licenze sono state revocate sia dalla Uk Gambling commission che dalla Jersey Gambling Commission e la sua appartenenza al Betting and gaming council è stata sospesa.
 
Begbies Traynor è l'azienda che attualmente presta servizio come curatore fallimentare di BetIndex, avendo assunto il ruolo a marzo durante l'inizio delle difficoltà finanziarie e iniziando ufficialmente le udienze dei clienti a maggio.
 
Nel suo aggiornamento, la Gambling Commission del Regno Unito precisa: "Mentre la nostra indagine è in corso, la nostra priorità è che BetIndex si concentri sul trattamento equo dei propri clienti e sul tenerli pienamente informati di eventuali sviluppi che li riguardano".
 
Spiegando i prossimi passi per la ridistribuzione di 4,5 milioni di sterline in fondi agli ex clienti di Football index - noti come "Trust deed money", che erano stati accantonati dall'operatore per coprire le quote dei clienti in caso di difficoltà finanziarie - il regolatore rende noto che "il rimborso dei soldi ai clienti continua come previsto".
 
I fondi sono attualmente detenuti dal visconte di Jersey e un tribunale dell'isola si è riunito il 22 giugno per riconoscere un ordine dell'Alta Corte d'Inghilterra e del Galles per il rimborso dei fondi dei clienti.
 
All'inizio di quest'anno è stato stimato che 3,2 milioni di sterline siano dovuti agli ex utenti del Football index, lasciando BetIndex con un surplus di 1,8 milioni di sterline. L'Ukgc ha ora informa che i clienti riceveranno una notifica via e-mail, dopodiché potranno accedere al proprio account Football Index e richiedere un prelievo.
 
Tuttavia, l'Ukgc riconosce anche che alcuni clienti hanno sollevato preoccupazioni in merito alla parte del "portafoglio azionario" del prodotto Football index. Attualmente non è stata effettuata alcuna valutazione di alcun "portafoglio di azioni" e l'Ukgc sostiene che non sarebbe coinvolto in tale valutazione, che esulerebbe dai suoi poteri di regolamentazione.
"Anche se ci saranno limitazioni alle informazioni che possiamo pubblicare mentre le nostre indagini normative sono in corso, continueremo a fornire aggiornamenti ogni volta che avremo ulteriori informazioni da condividere", conclude la Commissione.
 
La gestione da parte dell'Ukgc del crollo di Football Index ha ricevuto critiche sostanziali, con la Bgc che ha sollevato preoccupazioni sul fatto che il regolatore fosse stato avvertito delle questioni relative al modello di business dell'azienda nel 2020, mentre il Dipartimento per il digitale, la cultura, i media e lo sport ha annunciato che avrebbe avviato un'indagine sulla situazione.
© Copyright 2017 GiocoNews.it powered by GNMedia s.r.l. P.iva 01419700552. Tutti i diritti riservati.