Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Lotterie su sito per la salute mentale, Governo Olanda sotto accusa

  • Scritto da Redazione

Il ministro olandese Dekker risponde alle accuse mosse da un sito di giornalismo investigativo circa la promozione della lotteria di Stato sul sito dell'organizzazione benefica per la salute mentale Mind.

A pochi giorni dall'apertura del mercato del gioco online, l'Olanda torna alla ribalta dei media di settore grazie alle dichiarazioni del ministro olandese per la Protezione legale, Sander Dekker, chiamato in causa dalla testata di giornalismo investigativo olandese “Follow the money”, che ha rivelato che sul sito web dell'organizzazione benefica per la salute mentale Mind sono apparsi annunci promozionali della Nederlandse Loterij  - la lotteria di Stato - e della lotteria di beneficenza Vriendenloterij.

 

Dopo la pubblicazione della storia, i parlamentari Mirjam Bikker e Pieter Grinwis – entrambi del partito Christian Union – hanno posto al Segretario di Stato per la salute, il benessere e lo sport Paul Blokhuis una serie di domande sulla lotteria e sulla sua attività di marketing. Blokhuis ha quindi indirizzato le domande a Dekker, il ministro che sovrintende alle questioni relative al gioco con vincita in denaro. "Posso immaginare che si sollevino domande sul motivo per cui un'organizzazione che mira a migliorare la salute mentale e supportare le persone con problemi di salute mentale e le loro famiglie promuove l'acquisto della lotteria sul proprio sito Web e lo collega direttamente alla salute mentale", afferma Dekker, aggiungendo che il ministero della Salute, del Welfare e dello sport aveva già discusso della questione con Mind, che ora ha rimosso ogni promozione delle lotterie.
Inoltre, il ministro si dice speranzoso che il regolatore de Kansspelautoriteit (Ksa) "presterà attenzione" alla questione e agirà se lo riterrà necessario.
 
In risposta a un'altra domanda, Dekker sottolinea che non c'erano statistiche a sostegno dell'affermazione secondo cui un numero significativo di giovani che soffrono di danni legati al gioco sia stato incoraggiato a giocare a causa degli annunci per il servizio di scommesse sportive della Lotteria nazionale Toto.
 
Il ministro quindi rispedisce al mittente le argomentazioni secondo cui la lotteria ha incoraggiato più persone a giocare attraverso la sua attività di marketing, sostenendo invece che ha semplicemente incoraggiato le persone che potrebbero già giocare alla lotteria.
"Non è vero che la politica del Governo è quella di incoraggiare il maggior numero possibile di persone a giocare. La lotteria olandese dovrebbe essere in grado di pubblicizzarsi per portare i giocatori all'offerta legale".
 
Share