Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Cina, un magistrato robot per i reati legati al gioco

  • Scritto da Daniele Duso

L'intelligenza artificiale introdotta dalla procura di Shanghai Pudong è in grado di individuare otto reati, tra i quali anche la gestione di operazioni relative al gioco.

La Cina ha messo in funzione il primo magistrato robot che è in grado di individuare reati relativi al gioco. Si tratta di un computer che, almeno per ora, è chiamato a sostituire la tradizionale figura del magistrato d’accusa, chiamato quindi a valutare quali processi portare a giudizio e quali altri archiviare. La decisione dell'intelligenza artificiale si basa sull'analisi di oltre 17mila casi registrati tra il 2015 e il 2020, analizzando i quali il robot ha ottenuto margini di errore bassissimi, con una precisione del 97 percento.

Il magistrato-robot, spiega il South China Morning Post, è capace di analizzare e formulare un'accusa formale su otto diversi tipi di reato: frodi con carte di credito, gestione di operazioni di gioco d'azzardo, guida pericolosa, lesioni intenzionali, intralcio ai doveri d'ufficio, furto, frode e creazione di litigi e provocazione di guai. Il software, operatori nella Procura del popolo di Shanghai Pudong, utilizzando i dati incamerati dall'intelligenza artificiale riesce a effettuare valutazioni sulla base di tre fattori: valutazione delle prove, elaborazione dei presupposti per l'arresto e calcolo della pericolosità del sospettato.

All'intelligenza artificiale, almeno per il momento, viene chiesto solo di formulare l’accusa, mentre le ipotesi di condanna spettano ancora a un magistrato in carne ed ossa, che tuttavia si vede così sgravato di una buona parte del lavoro d'ufficio. Come spiega Shi Yong, direttore del laboratorio di gestione dei big data dell’Accademia cinese delle scienze e capo del progetto scientifico, interpellato dal South China Morning Post, "prendere decisioni di condanna richiederebbe che una macchina identifichi e rimuova qualsiasi contenuto di un fascicolo irrilevante per un crimine, senza rimuovere le informazioni utili. La macchina avrebbe anche bisogno di convertire un linguaggio umano complesso e in continua evoluzione in un formato matematico o geometrico standard che un computer potrebbe capire".

Share