Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Violazione reiterata norme gioco, se ne parla sulla Gazzetta Ue

  • Scritto da Redazione

Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea focus sulla violazione reiterata delle norme sul gioco in un comune del Vorarlberg, Stato federato dell'Austria.

Nell'ultima uscita della Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, recante la data di oggi, 4 luglio, si torna a parlare di gioco con vincita in denaro, in virtù della domanda di pronuncia pregiudiziale proposta dal Landesverwaltungsgerichts (tribunale amministrativo statale) del Vorarlberg, uno dei nove Stati federati dell'Austria.

Oggetto del contendere il ricorso proposto da Nk contro l'Autorità distrettuale di Feldkirch.

Questo è quanto si legge nel testo della questione pregiudiziale. “Se il principio del [ne] bis in idem, quale garantito dall’articolo 50 della Carta, debba essere interpretato nel senso che esso osta a che la competente autorità amministrativa penale di uno Stato membro infligga a una persona una sanzione pecuniaria per violazione di una disposizione della normativa sul gioco d’azzardo qualora un procedimento avente ad oggetto l’imposizione di una sanzione amministrativa svolto in precedenza contro la stessa persona per violazione di un’altra disposizione della normativa sul gioco d’azzardo (o, più in generale, di una normativa nell’ambito dello stesso settore giuridico) e vertente sugli stessi fatti sia stato archiviato definitivamente a seguito dello svolgimento di un’udienza durante la quale sono state assunte prove”.

 

Share