Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Gambling commission (UK): 'Ggy da gioco su dell'1 percento nel Q1'

  • Scritto da Redazione

Dall'autorità inglese i dati del mercato del gioco relativi al trimestre aprile-giugno 2022 che danno un'istantanea del mercato nel Q1.

"Il gross gambling yield (Ggy, che in italiano è il rendimento lordo dal gioco d'azzardo, Ndr) totale online nel Q1 è stato di 1,2 miliardi di sterline, con un aumento di quasi l'1 percento rispetto al Q4 (da gennaio a marzo). Il numero complessivo di scommesse / giocate totali è aumentato del 5 percento dal Q4 al Q1, i conti attivi mensili medi sono aumentati del 5 percento".

Sono alcuni dei dati dell'ultimo trimestre di rilevazione (il periodo "Q1" è quello che va da aprile a giugno) pubblicati dalla Gambling commission, l'autorità britannica per la regolamentazione del gioco d'azzardo, che illustra così come il gioco d'azzardo sta reagendo agli attuali fattori ambientali in Gran Bretagna.

"I dati riflettono il periodo tra marzo 2020 e giugno 2022, inclusi, e coprono il gioco d'azzardo online e in presenza con i dati degli operatori di scommesse autorizzati (Lbo) trovati nelle strade principali della Gran Bretagna". Ovviamente la stessa Gambling commission indica che "si tratta di dati da valutare con cautela, trattandosi di confronti anno su anno, e anche a causa delle diverse circostanze operative tra il 2020 e il 2022". Inoltre, spiega sempre la nota della Gc, "il confronto non dovrebbe essere effettuato con il set di dati delle statistiche del settore, poiché i dati sull'impatto sul mercato possono includere scommesse e bonus gratuiti. Si prega di notare", aggiunge ancora la Gc, "che questo si riferisce al primo trimestre (Q1) nell'esercizio finanziario 2022-2023 (91 giorni) e al quarto trimestre (Q4) nell'esercizio finanziario 2021-2022 (90 giorni)".

Dai dati emerge che "il Ggy delle slot è aumentato del 4 percento a quasi 565 milioni di sterline tra il Q4 e il Q1. Il numero di giri è aumentato del 5 percento a 18,7 miliardi, mentre i conti attivi mensili medi sono aumentati del 4 percento, arrivando a 3,6 milioni al mese".

"Il numero di sessioni di slot online di durata superiore a un'ora è aumentato del 5 percento (a 8,4 milioni) tra il Q4 e il Q1. La durata media della sessione è durata 17 minuti (una diminuzione di un minuto), con circa il 7 percento di tutte le sessioni della durata superiore a un'ora". 

"Il Ggy degli operatori di scommesse autorizzati è aumentato del 6 percento a 584 milioni di sterline tra Q4 e Q1, mentre il numero di scommesse e giri totali è aumentato del 3 percento, a 3,3 miliardi".

"Continuiamo ad aspettarci una maggiore vigilanza da parte degli operatori", aggiunge ancora la Gambling commission, "poiché i consumatori sono influenzati in modi diversi dalle circostanze causate dalla pandemia e dal più ampio contesto economico. Molte persone si sentiranno ancora vulnerabili a causa della durata del periodo di pandemia, dell'ulteriore incertezza sulle loro circostanze personali o finanziarie o del riaggiustamento dei budget e del tempo man mano che la vita torna alla normalità con una serie più ampia di driver finanziari".

L'ente regolatore spiega di aspettarsi che gli operatori "continuino a seguire le linee guida rafforzate emesse durante il primo lockdown, interessandosi da vicino ai dati che mostrano i consumatori espandere il proprio portafoglio di giochi e spendere più tempo o denaro di prima interagire direttamente dove vengono raggiunti i trigger, oltre al loro coinvolgimento e-mail più generico evitare qualsiasi tentazione di sfruttare la situazione attuale per scopi di marketing, in particolare quando i consumatori si adattano a una nuova normalità e sono molto cauti quando cercano di vendere prodotti incrociati prestare particolare attenzione quando si imbarcano nuovi clienti e si prendono decisioni sui controlli di accessibilità che riflettono l'ambiente in cui ci troviamo".

La Commissione continua a "monitorare il rischio connesso al mercato, valutando l'impatto degli orientamenti forniti agli operatori monitoraggio dei dati chiave insieme alla raccolta e alla pubblicazione di questi dati aggiuntivi qualora le prove identifichino ulteriori rischi cui sono esposti i clienti, adottando ulteriori misure per proteggere i consumatori, e continuerà ad adottare misure per rafforzare in modo permanente i requisiti normativi, comprese le modifiche agli standard tecnici remoti (Rts) e alle condizioni di licenza e ai codici di condotta (Lccp) per proteggere i consumatori monitorare gli operatori molto da vicino e condurre le nostre valutazioni di conformità".

Share