Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Dl fiscale, pioggia di accantonamenti per emendamenti su gioco

  • Scritto da Anna Maria Rengo

La commissione Finanze del Senato dispone l'accantonamento di numerosi emendamenti relativi al gioco.

Ancora attesa per il settore del gioco. La commissione Finanze del Senato, incaricata in sede referente dell'esame del decreto fiscale (che all'articolo 18 prevede l'introduzione della lotteria del corrispettivi) ha infatti deciso di accantonare numerose proposte di modifica che lo chiamano in causa.

In particolare, è stato accantonato l'emendamento di Enrico Montani (Lega) sulla lotteria filantropica, finalizzata al finanziamento di "progetti filantropici con una nuova tipologia di lotteria finalizzata a sollecitare donazioni e riservata solo a soggetti dotati di elevata ricchezza, anche mediante l'intervento degli intermediari finanziari che ne gestiscono il patrimonio, a decorrere dal 1 gennaio 2019". Il ricavato derivante "è destinato ad alimentare i fondi delle fondazioni del terzo settore istituite con scopo filantropico, con l'eccezione di una percentuale non superiore al 5 percento destinata a premio".

Accantonato anche l'emendamento di Salvatore Sciascia (Forza Italia) sulle slot da remoto e che posticipa alla fine del 2019 il termine ultimo del rilascio dei nulla osta per le Awp.

L'emendamento di Adolfo Urso (FdI) sul Preu è stato invece ritirato, per essere trasformato in ordine del giorno. Finalizzato a finanziare benefici fiscali per le Zone logistiche semplificate e per i punti franchi di Venezia e Trieste, prevedeva tra l'altro, nella sua versione originaria, l'aumento del Preu dall'1 percento, a partire dal 1° gennaio 2019, per slot e Vlt, e che, in caso di scostamenti dalle previsioni, Mef e Adm provvedano a rideterminare, nella misura necessaria ad assicurare maggiori entrate per la copertura finanziaria dei maggiori oneri, le misure del prelievo erariale unico.

Gli altri emendamenti agli articoli da 18 a 20 sono stati invece respinti o dichiarati decaduti per assenza dei proponenti.

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.