Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Videogiochi violenti e disagio, Cavandoli: 'C'è connessione?'

  • Scritto da Rf

La deputata Cavandoli (Lega) chiede alla presidente dell’Autorità garante Albano se ci sia connessione tra videogiochi violenti per ragazzi e disagio mentale.

L’onorevole Laura Cavandoli (Lega) ha chiesto ieri, mercoledì 23 gennaio, in commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza alla presidente della dell’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza, Filomena Albano "di chiarire se abbia mai approfondito le connessioni fra l’utilizzo di videogiochi violenti e di altri prodotti on line e le forme di disagio mentale".


Inoltre, ha domandato "se, a parere dell’audita, si possano ravvisare dei collegamenti fra la fruizione dei suddetti materiali vietati e il ricorso da parte di molti adolescenti alla diffusione in rete di immagini che li vedono coinvolti in episodi di violenza".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.