Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Apertura sala gioco, Tar Emilia: 'Comune fornisca chiarimenti'

  • Scritto da Fm

Il Tar Emilia Romagna invita il Comune di Finale Emilia (Mo) a fornire chiarimenti sul silenzio serbato sui permessi per la trasformazione di un bar in una sala gioco.


"In mancanza di costituzione delle controparti appare necessario acquisire una dettagliata e documentata relazione di chiarimenti sul contenzioso in oggetto".


Questa la pronuncia del Tar Emilia Romagna in merito al contenzioso fra una società immobiliare e il Comune di Finale Emilia, Unione Comuni Modenesi Area Nord (non costituiti in giudizio), per l'accertamento del silenzio illegittimamente serbato sull'istanza presentata allo Sportello Unico per le Attività Produttive dell'Unione Comuni Modenesi Area Nord, nonché sulla richiesta di permesso di costruire per la trasformazione di un bar/pubblico esercizio in un esercizio dedicato al gioco.

 

I giudici amministrativi hanno disposto l’acquisizione degli atti di cui in motivazione, mediante deposito presso la Segreteria della stessa Sezione, a cura dell’Unione Comuni modenesi area nord e del Comune di Finale Emilia entro 30 giorni dalla comunicazione o notificazione della presente ordinanza, fissando per l’ulteriore esame della causa, la Camera di consiglio del 18 aprile 2018.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.