Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Basso (Pd): 'Nuova sensibilità in materia di gioco'

  • Scritto da Anna Maria Rengo

L'intervento di Lorenzo Basso (Pd) alla conferenza stampa di Mettiamoci in gioco.

Roma - "Sul gioco c'è una sensibilità molto cambiata rispetto ad anni fa: è stata attenuata la crescita del gioco e mentre prima l'azzardo era questione da addetti ai lavori, ora è considerato come qualcosa che fa male alla società". Lo afferma il deputato uscente del Pd Lorenzo Basso, alla guida dell'intergruppo parlamentare sul gioco d'azzardo, nel suo intervento alla conferenza stampa di Mettiamoci in gioco. Ricordando il lavoro svolto dall'intergruppo in questa legislatura, afferma: "Non è stato facile lavorare assieme, ha creato problemi a tutti, ma è stato efficace per andare al di là degli steccati e cercare di raggiungere un obiettivo. Aderisco alla proposta, in particolare sul divieto di pubblicità: è un fattore culturale. L'azzardo è come l'amianto: una volta capiti i danni bisogna iniziare la bonifica. Sull'azzardo dobbiamo cominciare una bonifica, farla in maniera forte e dire che costa: non si potrà fare mantenendo gli attuali livelli di entrate per lo Stato, ma i costi sociali, del resto, sono molto superiori".

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.