Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Consiglio Firenze: 'Nuove risorse per prevenire Gap e dipendenze'

  • Scritto da Fm

Approvata dal consiglio comunale di Firenze mozione che finanzia prevenzione di dipendenze come il Gap con proventi delle sanzioni amministrative.

Il consiglio comunale di Firenze ha approvato la mozione “Per destinare nuove risorse alla prevenzione delle dipendenze e alla promozione di corretti stili di vita” proposta da Nicola Armentano (Pd)insieme ai consiglieri Serena Perini, Cosimo Guccione, Francesca Nannelli, Marco Colangelo, Susanna Della Felice, Angelo D’Ambrisi.

 

La mozione chiedeva di “valutare la possibilità di destinare anche i proventi delle sanzioni amministrative relative alle violazioni dei regolamenti e delle ordinanze del gioco lecito e delle norme sulla vendita e somministrazione delle bevande alcoliche alle iniziative e ai progetti di prevenzione e di contrasto al gioco patologico e delle dipendenze in genere”, dall'alcool al fumo fino al Gap.

 

“Noi riteniamo – spiegano il presidente della Commissione salute e politiche sociali Nicola Armentano ed il consigliere delegato dal sindaco per le politiche giovanili Cosimo Guccione – che campagne e progetti di educazione e prevenzione alla salute, finanziate da risorse provenienti da una azione di controllo su chi non rispetta le regole, sia il più bel segnale che si possa dare per sottolineare l'importanza di non abbassare la guardia sui controlli di chi infrange le regole e contestualmente utilizzare le stesse risorse per promuovere salute e sicurezza nei nostri cittadini”.
 
 
“Scopo della mozione – sottolineano i firmatari – è favorire investimenti in progetti per contrastare tutti i fenomeni di dipendenza. Progettare azioni e finanziare con risorse proprie azioni contro tutte le dipendenze. Questo consentirà di creare maggiore sicurezza, proteggere i più fragili ed i più giovani che sono, non dimentichiamocelo, il nostro futuro”.
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.