Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Firenze riparte a sinistra: 'Troppe violazioni a ordinanza gioco'

  • Scritto da Redazione

Il gruppo comunale Firenze riparte a sinistra lancia allarme sul mancato rispetto dell'ordinanza sul gioco, 32 sanzioni da luglio 2018.

 

“L'ordinanza del sindaco per contrastare la ludopatia a Firenze non viene rispettata. Abbiamo segnalazioni continue di cittadini che in molti quartieri della città rilevano sale gioco aperte h24. Siamo a disposizione dell'amministrazione per contrastare l'illegalità”.

 

Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, interviene nella seduta del consiglio comunale del capoluogo toscano di ieri, 3 dicembre. E spiega: “Le sanzioni devono essere applicate. I dati che oggi l'assessore Gianassi ha rivelato, ben 30 violazioni multate, sono indice che qualcosa non sta funzionando”.

 

“Al tempo della discussione dell'ordinanza auspicavamo – conclude Grassi - una linea molto più dura con restrizioni maggiori proprio perché sappiamo che il fenomeno è in continuo aumento con conseguenze nefaste per le famiglie. Siamo a disposizione dell'amministrazione e consegneremo tutto il materiale che arriva al nostro gruppo dalle innumerevoli segnalazioni”.
 
Varata agli inizi di luglio l'ordinanza sindacale di Firenze impone alle sale giochi di rimanere chiuse dalle 18 alle 24 tutti i giorni dell’anno, mentre le slot devono essere completamente spente dalle 13 alle 19 negli altri esercizi autorizzati (bar, ristoranti, alberghi, rivendite di tabacchi, esercizi commerciali, agenzie di scommesse, sale bingo).
 
Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.