Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Parlati (Acmi): 'Contrastare Gap ma non condannare il comparto'

  • Scritto da Rf

Il direttore di Acmi Gennaro Parlati chiede al nuovo Governo maggiore dialogo con le associazioni del gioco e che il comparto venga salvaguardato.

“Il nostro augurio è che la nuova compagine utilizzi il buon senso e si apra al dialogo con i referenti del comparto del gioco”.

Queste le parole del direttore di Acmi Gennaro Parlati sul Governo appena insediato e sul nuovo programma politico che introduce al punto 22, dedicato alla tutela dei beni pubblici, il contrasto al gioco d'azzardo.
 
“Gli ultimi mesi sono stati caratterizzati da una quasi totale chiusura da parte dei rappresentanti dello Stato e dalla non volontà di dialogare con noi.
 
Abbiamo sempre espresso le nostre perplessità sulla rappresentazione della realtà di questo settore.
 
Anche questo nuovo punto introdotto dal nuovo Governo sul contrasto al gioco d'azzardo patologico - continua Parlati - rappresenta alcune contraddizioni visto che il gioco in Italia è legale.
 
Anche stavolta l'attenzione sul tema viene spostato. Non dovrebbe essere messa alla gogna il comparto del gioco ma lavorare sulla patologia.
 
La nostra associazione è stata sempre attenta sull'argomento.
 
Ma siamo distanti - conclude Parlati - da chi non approfondisce il tema e lo tratta superficialmente: anche un solo giocatore patologico per noi rappresenta un caso su cui indagare ma l'intero comparto economico va tutelato”.

 

 

Share

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.