Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Camera, Prisco (FdI): 'Tra i grandi evasori c'è il gioco'

  • Scritto da Redazione

Secondo il deputato Prisco (FdI) lo Stato tartassa i lavoratori professionisti mentre non vengono tassate le banche o il gioco con vincita in denaro.

“Si tartassano, perché si trattano come evasori, i lavoratori professionisti, i commercianti, gli artigiani, le piccole imprese, come se fossero i nemici del popolo da colpire, mentre nulla si fa nei confronti dei veri evasori e, quindi, delle grandi banche, delle grandi multinazionali, del gioco d’azzardo e della criminalità organizzata. Si cerca sempre di tartassare gli stessi”.

Questo l'intervento del deputato di Fratelli di Italia Emanuele Prisco alla Camera nella giornata di ieri, lunedì 18 novembre, durante le dichiarazioni di voto sulla questione di fiducia dell'articolo unico 2242, .
 
“Come dicevo – continua Prisco - questo Governo non merita la fiducia di questo Parlamento".

 

 

Share