Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Mazzucato: 'Il ministro Bellanova si occupi anche di ippica'

  • Scritto da Redazione

Roberto Mazzucato, membro dimissionario della task force sull'ippica del Mipaaf, chiede l'impegno del ministro Bellanova sul settore.

 

"Il suo non è stato fino ad ora un buon modo di cominciare il suo rapporto con il mondo dell'ippica". Lo scrive, in una lettera aperta al ministro dell'Agricoltura Teresa Bellanova, Roberto Mazzucato, ex allenatore ed ex proprietario di cavalli, oltre che vincitore di corse e soprattutto membro dimissionario della task force sull'ippica voluta dal predecessore di Bellanova, il leghista Gian Marco Centinaio.
"Lei manda il sottosegretario onorevole L'Abbate alla Fiera Cavalli con parole rassicuranti e ancora non si sa a chi sarà conferita la delega all'Ippica a due mesi dal suo insediamento. Apro sul sito Mipaaf la pagina dei suoi comunicati stampa e trovo una caterva di comunicazioni che parlano a tutto campo di ogni cosa agricola o del mare che si muove sullo Stivale, e non c'è un rigo che parli dei cavalli".

Mazzucato ricorda dunque che "nel suo ministero c'è un comparto che si chiama ippica. Un comparto che, fuori dai corridoi di via 20 settembre, è con la bombola d'ossigeno che si va via via esaurendo e che in questi due mesi di sua gestione è ormai in apnea, con il pagamento premi agli addetti ai lavori ripiombato a 150 giorni, la gestione della programmazione nel caos e le regole sui teatri dell'ippica nella nebbia più fitta.
Non abbiamo certo nostalgia delle chiacchiere e distintivo della precedente gestione", ma "nel mondo ippico comincia a serpeggiare il timore di passare dalla padella alla brace. Una brace che non comunica può essere o apparire ostile.
Nel disorientamento generale si comincia a parlare di astensione dalle corse e di presidi davanti al suo ministero e, se continua questo inspiegabile silenzio, pure io non potrò che appoggiare".

Nel ritenere "non accettabile" il "non inizio nei confronti del nostro mondo", Mazzucato resta "in urgente attesa di sue comunicazioni".

 

Share