Il gioco con vincita è vietato ai minori di 18 anni e può causare dipendenza. Consulta probabilità di vincita su www.aams.gov.it
Log in

Bando tv ippica, il 12 novembre l'apertura delle offerte tecniche

  • Scritto da Redazione

Il 12 novembre al Mipaaf la seduta pubblica per l'apertura delle offerte tecniche per la gara europea per l'affidamento del servizio tv delle corse negli ippodromi italiani e stranieri.

Nuovo passo in avanti per la gara europea a procedura aperta per l'affidamento del “Servizio di raccolta, elaborazione e diffusione del segnale televisivo originato dalle riprese delle corse negli ippodromi italiani e stranieri e servizi annessi”.

 

Per il 12 novembre 2020, alle ore 11, presso la sede del ministero delle Politiche agricole è infatti convocata la seduta pubblica per l'apertura delle Buste B - Offerte tecniche relative alla procedura di gara.

 

Lo scorso giugno il Mipaaf ha disposto l’ammissione alle successive fasi di gara dei concorrenti che hanno fatto pervenire le proprie offerte entro il termine previsto, ovvero entro le ore 17:00 del 21 aprile 2020: Blue Financial Comunication Spa, di Denis Masetti - editore televisivo e della carta stampata, fra cui la rivista di finanza Forbes - con il coinvolgimento di Giorgio Sandi, presidente dell'Associazione Ippica Nuova; Epiqa Srl unipersonale, società al 100 percento del gruppo Snaitech (ex Teleippica); Rti Costruzioni Iannini, ex patron di Nuova TeleAbruzzo.
 
È consentita la partecipazione di un solo rappresentante per ogni società concorrente, che dovrà preventivamente munirsi di fotocopia del documento di identità o di un doppio documento di riconoscimento valido.
 
Per partecipare in presenza, è necessario trasmettere, entro domani la documentazione richiesta al seguente link.
In considerazione dell'emergenza epidemiologica in atto e della perdurante vigenza delle misure per la prevenzione ed il contenimento della diffusione del virus Covid-19 è consentita, in alternativa alla presenza in sede, la partecipazione alla seduta in modalità videoconferenza.
 
Share